Categoria: myself

0

Night train

Dovrebbe essere l’ultimo treno che arriva stanotte, pensò tra sé e sé Ettore. Ormai conosceva a memoria gli orari delle partenze e era arrivato quasi a memorizzare tutti gli arrivi. «Peccato che quei bastardi...

0

Data palindroma

Non sarà uno scritto tanto ispirato, ma non potevo lasciare questo giorno senza una mia traccia… Data palindroma in una vita caotica,croce e delizia di sogni concreti,ricolma e svuotata di ciò che è più...

0

Figli delle stelle

Vuoi che ieri era San Lorenzo, vuoi che certi pensieri mi ronzano sempre per la mente, ci sono due parole sulle quali vorrei soffermarmi, riflettere e condividerle: desiderare e arrecreare. Parto dalla prima: desiderare....

Che cos'è l'amor?! 0

Che cos’è l’Amor?!

È San Valentino. E cado anche io nella tentazione di parlare di amore. Non parlerò dell’amore da Baci Perugina, né dell’amore degli amanti e tra gli amati. Parlerò (meglio: ci proverò a parlare) dell’Amore nel...

Viva la scuola 0

Rispondere è cortesia…

Premessa: torno su questo articolo dopo mesi in cui, colpevolmente, l’ho lasciato nelle bozze senza correzione né modifica alcuna. Rileggendolo velocemente mi sembra ancora attuale, motivo per il quale lo pubblicherò, aggiungendo elementi nuovi, dal...

0

La tenerezza dell’esser (quasi) maturo

Piccola premessa: queste righe le avevo in cuore sin dal 18 giugno, giorno della seconda prova – la tremenda matematica – nel liceo scientifico dove sono stato nominato commissario per l’Esame di Stato. Poi...