Categoria: myself

Stelle invernali 0

Stelle d’inverno

Stelle d’inverno, nitide ammantate il cielo,scombinando scienza e regole sì che,nell’esser raminghe, severe disponeteforme e rimandi, eroi e racconti. Stelle d’inverno, gelide risuonate nella notte,promettendo desideri a chi, ingenuo, a voirivolge domanda e preghiera,...

Elegia del mare 0

La prepotente elegia del mare

Irrispettosa, prepotente elegia del mare, canto perpetuo dimentico del tuo stesso moto, nenia dolce e vigorosa, spumeggiante e quieta. Placido o iracondo che tu sia, accogli i nostripensieri, abbracci paziente le nostre debolezze eincoraggi,...

0

Fantasticamente

Ci sono viaggi che si intraprendono solo quando capitano e se questo può sembrare un controsenso, siete nella storia giusta. Sì, perché spesso si pensa che il viaggio debba essere organizzato, minuziosamente preparato nei...

0

Night train

Dovrebbe essere l’ultimo treno che arriva stanotte, pensò tra sé e sé Ettore. Ormai conosceva a memoria gli orari delle partenze e era arrivato quasi a memorizzare tutti gli arrivi. «Peccato che quei bastardi...

0

Data palindroma

Non sarà uno scritto tanto ispirato, ma non potevo lasciare questo giorno senza una mia traccia… Data palindroma in una vita caotica,croce e delizia di sogni concreti,ricolma e svuotata di ciò che è più...

0

Figli delle stelle

Vuoi che ieri era San Lorenzo, vuoi che certi pensieri mi ronzano sempre per la mente, ci sono due parole sulle quali vorrei soffermarmi, riflettere e condividerle: desiderare e arrecreare. Parto dalla prima: desiderare....